Classifica dei miei 10 romanzi rosa preferiti

Classifica dei miei 10 romanzi rosa preferiti

Qui di seguito vi riporto la classifica dei miei 10 romanzi rosa preferiti.

Ovviamente non ho letto solo questi romanzi e non solo di questo genere, ma volevo farvi sapere quali fossero i miei romanzi preferiti facendovi una classifica.

Ce ne sono molti altri che mi piacciono, ma questa volta vi parlerò di questa classifica.

Buona lettura.

1. L’orgoglio dei Richmond di Amabile Giusti

Adoro quando il personaggio femminile non è la solita ragazza che resta zitta a subire le angherie del protagonista maschile. Allyson mi è piaciuta sin da subito con il suo carattere forte e impavido. Non si lascia mettere a tacere da Rudyard, il futuro Duca di Richmond. Lysette, la sorellina minore di Allyson, è la solita oca viziata che non ha neanche un briciolo di sale in zucca.

Pensa che Allyson voglia rubarle il bellissimo e arrogante futuro Duca, quando in realtà la sta solo mettendo in guardia dal suddetto. Il romanzo è ambientato in Inghilterra, posto che io amo immensamente. A mio parere è ben scritto e sembrava che fossi davvero lì mentre lo leggevo.

Il carattere di Allyson non ha nulla a che vedere con le ragazze di quel periodo, sottomesse ai propri genitori e mariti. Il suo carattere è stato forgiato grazie alle opinioni futuristiche del padre e purtroppo motivo d’imbarazzo della famiglia.

Sa cavalcare all’amazzone e usare la pistola. Non ha paura di dire la sua e anche se sua madre e sua sorella sono persone senza speranza e di cui stare alla larga, avrà il suo happy ending.

In questo romanzo troviamo Allyson che deve gestire il vizio del gioco di sua madre e la sorella viziata che ne combina di tutti i colori. Inoltre non può fare a meno di innamorarsi di Rudyard anche se lui non fa altro che umiliarla e metterla in imbarazzo. Tra l’altro a metterle i bastoni tra le ruote sarà proprio il fidanzamento tra il futuro duca con una contessa e dovrà fare i conti con un generale invaghito di Lysette.

Ma Rudyard non riesce a non pensare ad Allyson e sarà proprio il suo carattere sfrontato a fargli perdere la testa.

2. Red di Kerstin Gier

Questo romanzo ha tutto quello che a me piace: avventura, storia d’amore adolescenziale, protagonista forte e coraggiosa, ambientazione in Inghilterra (perdonatemi, sarò ripetitiva, ma io la amo), segreti e colpi di scena.

Gwendolyn è la nostra protagonista che ci porterà nel suo mondo di viaggiatori nel tempo. Grazie a un gene che hanno solamente due famiglie: De Villiers per generazione maschile e Montrose per generazione femminile, la nostra protagonista può viaggiare nel tempo. C’è un’organizzazione capeggiata dai De Villiers che aiutano i viaggiatori a non fare salti temporali pericolosi. Infatti, grazie al cronografo, Gwendolyn può viaggiare in una data sicura senza il rischio di trovarsi in pericolo.

Lei e Gideon De Villiers sono gli ultimi due viaggiatori nel tempo e non ce ne saranno altri dopo di loro, perché chiudono il cerchio.

Ma questo cronografo non fa solo questo. C’è una profezia in cui si parla di raggruppare una goccia di sangue di tutti i viaggiatori nel tempo all’interno del cronografo per far eliminare ogni malattia sulla Terra. Wow, fico, vero?

Uno direbbe che è troppo bello per essere vero. E infatti è così.

Con Gwendolyn e Gideon il cerchio si sarebbe dovuto chiudere ma a causa dei loro cugini che hanno rubato il cronografo e nascosto nel passato, i due ragazzi dovranno ricominciare daccapo.

Molto raramente ho trovato un romanzo così bello, scritto bene e ricco di avventura. Ve lo consiglio caldamente.

3. Blue di Kerstin Gier

Il segreto si infittisce e il rapporto tra Gwendolyn e Gideon si fa più difficile. Lui ancora continua a non crederle mentre lei è innamorata di lui. Il conte di Saint German, poi, non farà altro che mettere dubbi tra i due e l’organizzazione cercherà di sottomettere Gwendolyn alla sua volontà e fare tutto quello che diranno. Ma la nostra eroina non si arrenderà facilmente e sia con che senza Gideon, farà di tutto per scoprire la verità.

 

 

 

 

 

4. Green di Kerstin Gier

Con questo romanzo termina la saga delle gemme. Gwendolyn e Gydeon scopriranno veramente cosa si cela dietro al segreto del cronografo e non mancheranno emozionanti colpi di scena. Anche se sono al secondo, terzo e quarto posto, per me saranno sempre i libri più belli che abbia mai letto.

 

 

 

 

 

 

5. Se torno ti sposo di Kristan Higgins

Questo è il primo romanzo della saga di Blue Heron dove troviamo Faith di ritorno alla sua città natale lasciata dopo che il ragazzo che l’aspettava all’altare le ha detto di essere gay.

Faith non è la mia protagonista ideale, ma la sua storia merita davvero di essere letta. Ha una famiglia di viticoltori numerosa e lei è la più piccola. Incontrerà Levi, il capo della polizia, con la quale ci saranno momenti imbarazzanti, divertenti e teneri. Lui è il motivo dell’overcoming di Jeremy, l’ex di Faith, per cui potete immaginare i sentimenti della protagonista nei suoi confronti.

Questo romanzo ci racconta le vicende di Faith, della sua ricerca di un marito con la quale mettere famiglia e fare pace con se stessa per un incidente che ha causato la morte di sua madre.

 

 

6. Aspettando te di Kristan Higgins

È il terzo romanzo della serie Blue Heron dove troviamo Collen, la migliore amica di Faith, a fare i conti con la propria vita. Solare, gioiosa e sempre allegra, adora aiutare le persone a mettersi insieme. Lavora nel pub di famiglia creato insieme al gemello ed è l’anima della città.

Sfortunatamente anche lei ha i suoi scheletri nell’armadio, o meglio, uno splendido scheletro che si fa vivo nella piccola cittadina per realizzare l’ultimo desiderio dello zio in punto di morte.

Per Colleen è un vero colpo rivederlo dopo dieci anni e molte questioni tra loro torneranno a galla per essere risolte una volta per tutte. Inoltre la troviamo ad affrontare la famiglia divorziata, aiutare Paulina a mettersi con Bryce, nonché cugino del suddetto scheletro di Colleen e non mancheranno situazioni al limite della comicità.

A mio parere è davvero una bella storia, molto simile a quelle delle coppie di oggi dove per un fraintendimento si possono mettere in crisi legami forti.

7. Miss Disaster di Ellie Clivens

Che dire, questo romanzo aveva iniziato con i fuochi d’artificio e avevo alte aspettative. Charlenne Duncaster viene soprannominata Miss Disaster a causa della mancanza di buone maniere a raffinatezza che hanno tutte le ragazze dell’alta società. Si tratta di un romanzo storico, indovinate dov’è ambientato?

Lei detesta i salottini del Bon Ton e detesta i parenti a cui è stata affidata. Una sera, mentre viene portata in una serra come punizione per aver colpito accidentalmente un ospite della festa, si imbatte in Justin Clayburn insieme a una donna misteriosa in atteggiamenti osè. Charlenne non si rende conto di nulla e questa sua ignoranza la fa finire in un guaio ben peggiore. Vi dico solamente che ancora crede che si resti incinte con un rapporto orale.

Dopo questa premessa, dei tizi aggrediscono Justin e sarà lei a salvarlo e a prendersi cura di lui mentre lo porta al castello in cui il giovane vive.

Dopo questa faccenda il romanzo degenera a causa delle scene di sesso che si trovano e che mi hanno indispettita molto. Poteva essere un romanzo stupendo, toccante, interessante, perché Charlenne non è la persona che tutti credono e solo alla fine del romanzo si capisce chi sia in realtà ma le scene di sesso proprio non le sopporto.

8. The Glittering Court di Richelle Mead

Ci troviamo in un altro mondo dove Adelaide è costretta a sposare un uomo per la quale non prova nulla ma è l’unico modo per salvare la sua famiglia dal baratro. In quel momento arriva un uomo della corte scintillante che prende delle ragazze di origine modeste per farle sposare con i ricchi uomini in una terra dall’altra parte dell’oceano.

Adelaide prende al volo quell’occasione per fuggire e fingendo di essere un’altra persona, entra a far parte della corte scintillante che si occuperà della sua preparazione per essere una donna educata, raffinata e presentabile. Con lei ci saranno altre ragazze con la quale dovrà sfidarsi per arrivare al top della classifica. Infatti, grazie a questa classifica, le prime tre ragazze saranno le più ambite dagli uomini e potranno avere un futuro degno delle classi altolocate.

Storia ben strutturata anche se corre un po’ troppo velocemente. Mi sono sentita come se mi mancasse l’aria.

Inizialmente vediamo Adelaide frequentare la corte scintillante dove farà di tutto per non mettersi troppo in mostra, poi arriva al nuovo mondo dove un politico si innamora di lei e farà di tutto perché diventi sua. La ragazza, invece, cercherà di non finire tra le sue grinfie anche se accadrà un evento che metterà in pericolo la sua vita e del ragazzo che ama.

Nella classifica dei 10 romanzi rosa troviamo un altro romanzo di Amabile Giusti:

9. 30 anni e non li dimostro di Amabile Giusti

Carlotta è una donna spiritosa e che sa ridere di se stessa, soprattutto quando le capitano le cose più improbabili, come restare in mutande davanti ai telespettatori mentre parla delle previsioni del tempo.

Ha una famiglia incasinata: la sorella Erika è invidiosa di lei e la madre è una donna con il pallino del sesso. Ma veramente siamo arrivati al punto che le madri consiglino alle figlie di fare sempre sesso?

Carlotta divide il suo appartamento con Luca, ragazzo strafigo che ogni sera cambia partner come le mutande e Carlotta è pazza di lui. Luca ovviamente non lo capisce e non fanno altro che litigare.

Mi piace lo stile scorrevole e la simpatia di Carlotta. Mi sono ritrovata in lei quando si fanno le rimpatriate con i parenti del sud (anch’io li ho) e sono veramente così. Ovviamente nessuna si è mai azzardata a farmi una torta che possa far venire qualche dubbio su cosa possa essere…

Mi è piaciuto anche quel minimo di rapporto tra Carlotta e Luca che si legge tra le righe…

10. Quello che c’è tra noi di Huntley Fitzpatrick

Diciamo che questo è quasi il genere che si avvicina al mio libro. In tutta questa classifica i romanzi che hanno molto in comune con Con te ho trovato la luce è la trilogia delle gemme di Kerstin Gier.

Ci troviamo in America e Samantha osserva sempre i suoi vicini, una famiglia numerosissima, dalla finestra perché la madre non tollera che la figlia ci parli.

Un giorno Jason, uno dei numerosi membri di quella famiglia, scavalca la recinzione, scala l’albero ed entra nella sua finestra.

Da quel momento Samantha non fa altro che pensare a lui e disobbedisce alla madre per visitare quei vicini chiassosi e fastidiosi per scoprire che sono delle brave persone e anche simpatiche.

Devo dire che di tutto questo romanzo mi è piaciuta la famiglia di Jason. Avrei voluto che venissero approfonditi, anche se accade nel secondo volume che però non mi è piaciuto per niente. Trovo la madre della protagonista insopportabile per le sue idee e di come reagisce a un incidente che lei stessa provoca, creando un grave danno.

Questo romanzo parla dell’amore adolescenziale e anche dei problemi che la protagonista ha con la sua migliore amica. Per essere uno dei nuovi romanzi adolescenziali non ci sono scene di sesso, cosa che riempie tutti i romanzi che troviamo nelle librerie e che non gradisco.

Ovviamente non sono solo questi i romanzi che mi piacciono e molti altri devo ancora leggere.

E la vostra classifica qual è?

Mi farebbe molto piacere leggerla, in modo anche da prendere spunto tra noi.

Lasciate un commento e condividete il post.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *