Approfondiamo i personaggi: Evan

Evan: il migliore amico di Melanie

Nel romanzo Con te ho trovato la luce parte 1 troviamo molti personaggi che gravitano attorno alla protagonista, Melanie Merez.

Ve ne ho già parlato in questo articolo, ma qui approfondiremo di più il suo personaggio.

A Skylar, la scuola che frequenta, la prima persona con la quale Melanie farà amicizia è Evan e oggi parleremo di lui.

Evan ha diciotto anni ed è all’ultimo anno di Skylar. Sin da subito è intrigato da Melanie e lui stesso va a conoscerla durante l’ora di pranzo, ignorando le voci che girano sul suo conto. Pranza con lei e le svela di essere il capitano della squadra di rugby, non le nasconde di trovarla bella e che la stima per aver tenuto testa alla ragazza più popolare della scuola: Brianna.

Quegli occhi di un verde smeraldo, un sorriso caloroso che gli illuminano il viso e l’atteggiamento calmo e pacato conquistano sin da subito Melanie che si troverà a stringere un’amicizia con lui.

Evan dimostra di non interessarsi ai pettegolezzi e di non condividere il comportamento arrogante e strafottente delle cheerleader capeggiate da Brianna e dei suoi compagni di squadra. In realtà è un ragazzo dolcissimo, gentile e sensibile.

Ha una grande pazienza che solo Shane, il suo compagno di stanza, riesce a mettere in crisi. Si innamora di Hikari, il cane di Melanie e non nasconde che ha sempre desiderato volerne uno.

Ha un grande senso dell’onore, dell’amicizia e della lealtà. Ha il cuore spezzato a causa di un amore non corrisposto e conteso da Shane. Nonostante tutto però, continua a volergli bene e i due hanno un rapporto fraterno.

Evan proviene da una famiglia poco agiata rispetto a tutti gli studenti di Skylar. Possiede una macchina comprata per poche centinaia di sterline ma rimessa a nuovo grazie all’aiuto di Jack e Arianna, che si sono divertiti un mondo a ripararla.

Preferisce evitare le situazioni accese e risolvere i problemi con la calma e la diplomazia e vorrebbe che anche Shane e Melanie facessero altrettanto.

Ha un ottimo rapporto con tutti i membri del club di arti marziali e tollera a malapena i suoi compagni di club. Prima che lui diventasse il capitano lo era Shane, ma dopo il suo abbandono per entrare nel club di arti marziali, è stato scelto lui per guidare i suoi compagni.

Ama la natura ed è la prima persona ad accompagnare Melanie ad Argyll dove le mostra la foresta di campanule. Lui stesso le parla di un tesoro nascosto a Trossachs, nonostante gli altri non fossero d’accordo.

Con il passare del tempo il rapporto con Melanie cresce anche se purtroppo capisce che lei non ricambia i suoi sentimenti e dovrà, nuovamente, osservare la ragazza che ama andare con Shane.

Nonostante tutto continuerà a far parte della vita di Melanie e a starle accanto nei momenti peggiori, il che significa anche quando litigherà con Shane.

Ambisce a una buona università che lo faccia diventare manager di una stella nascente del mondo dello sport e sotto sotto ride per l’ambizione di Shane di diventare architetto botanico, nonostante sappia il vero motivo celato dietro. Tuttavia trova quella posizione divertente.

Presta sempre la sua auto a Shane, che assurdo dirlo, l’ha sempre trattata con il massimo riguardo e non ha mai preso una multa. La sua famiglia vive a Liverpool anche se passa le vacanze in Italia dove ci sono tutti i parenti. Spera sempre che Shane lo accompagni ma le sue aspettative sono sempre rimaste deluse dal fatto che Shane abbia il terrore di prendere l’aereo.

Tra l’altro, tutti ammirano Evan per non averlo ancora ucciso quando si ammala, perché il signorino comincia a sciorinare ogni genere di malattia vista, sentita e inventata di cui è affetto e che da lì a pochi secondi sarebbe morto.

È il classico bravo ragazzo che tutti i genitori vorrebbero per le loro figlie ma Melanie è troppo peperina per stare con lui. Lei stessa ne soffre perché adora Evan e non vorrebbe mai vederlo soffrire.

Gli piace andare a cavallo ed è ben voluto dai Ross. Arianna non ha mai trovato in lui qualcosa da ridire, anzi in realtà le dispiace del suo amore non corrisposto ed è riuscito a guadagnarsi il suo rispetto, cosa molto difficile da ottenere. Persino i suoi compagni di club evitano di infastidirlo, anche se sanno che Shane non ci penserebbe due volte a farci due chiacchiere e mettere tutti i puntini sulle i.

«Ti chiedo scusa.» Gli dissi, una volta fermata e girata verso di lui. Evan aveva le mani in tasca e lo sguardo tranquillo. «So di non essermi comportata bene con te negli ultimi tempi e mi dispiace.»

«Ho saputo cosa ti è successo.» Tirò fuori le mani dalle tasche ma, non sapendo bene cosa fare, le abbandonò lungo il corpo.

«Sia del tentato rapimento che di sabato sera. Stai bene?» Evidentemente, Shane gliene aveva parlato.

«Sì, ma ciò non toglie che non dovevo trattarti così.»

«Ehi, va tutto bene.» Disse, avvicinandosi di più a me.

«No, non va tutto bene.» Ribattei, aspramente. «Sei stato lʼunico a essermi stata vicina e guarda come ti ho ricambiato.» Abbassai gli occhi, delusa da me stessa. Evan si avvicinò ancora di più e nel mio campo visivo spuntarono le sue scarpe. Mi alzò il mento delicatamente e due occhi splendidi color smeraldo mi fissarono, comprensivi.

«Mi ero persa e non sapevo più cosa fare.»

«Capita di perdersi.» Rispose lui, dolcemente. «Lʼimportante è riuscire a ritrovare la strada di casa.»

«Finalmente lʼho ritrovata.»

«Bentornata a casa.» Disse, stringendomi a sé.

«Mi sei mancato tanto.» Ricambiai lʼabbraccio e nascosi il viso sul suo petto.

«Anche tu.» Appoggiò il mento sulla testa. Lo stesso punto nel quale si era poggiato Shane.

Restammo così per un bel poʼ e la sensazione era stupenda. Evan mi era mancato tantissimo e avevo tante cose da farmi perdonare.

«Per farmi perdonare, ti va domani sera di andare al cinema?»

«Non ti devi fare perdonare nulla.» Affermò. «Ma non posso rifiutare un tuo invito e aspetto ancora quel picnic.»

«Certo, non vedo lʼora.»

Estratto Con te ho trovato la luce parte1

 

E voi cosa ne pensate di questo personaggio? A me piacerebbe molto avere un amico come lui. 🙂 Lasciate un commento e mettete mi piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *