Recensione Lacrime di farfalla di Francesca Rossini

Lacrime di farfalla di Francesca Rossini

Titolo: Lacrime di farfalla

Autore: Francesca Rossini

Casa Editrice: Butterfly Edizioni

Formato: Kindle

Prezzo: €2,99

Link: https://amzn.to/2SuPEHW

 

 

Trama: Chiara, una laurea da preparare e un futuro fatto di mare, amicizie e il ragazzo che ha sempre desiderato. Ma la vita beffarda cambia tutto all’improvviso. Il mondo le crolla addosso con una sola parola: carcinoma.
Tutto appare diverso, ostile: gli amici, i parenti, la quotidianità. Unico rifugio in un incontro furtivo nel luogo più cupo: l’ospedale. Davide è speciale: crea forme incantate con pezzetti di carta e scrive frasi che fanno battere il cuore, Chiara con lui ritrova se stessa, togliendo la maschera che indossa con gli altri. Ma cosa nascondono gli occhi imperscrutabili di Davide? Cosa riserverà il destino per loro?
Uno sguardo gettato sulla malattia e i suoi retroscena, ma anche una storia d’amore, che può scattare, sempre, ovunque, sfidando l’impossibile.

Recensione

Mi sono imbattuta in questo romanzo su un gruppo di facebook, dove ho letto un estratto che mi ha incuriosita a tal punto da scaricarlo con il servizio Kindle unlimited.

Faccio i complimenti alla scrittrice, romanzo ben scritto e scorrevole. Il tema principale è la malattia, perché questa, subdola e maledetta, non guarda in faccia a nessuno. Che tu sia giovane, adulto o anziano, a lei non importa.

Chiara è una ragazza come tutte noi, semplice, solare, divertente, piena di sogni e con il cuore impegnato dietro a Diego. Le manca solo l’ultima laurea per finire l’università e dedicarsi al mondo del lavoro.

Ci troviamo nel periodo più bello dell’anno: le vacanze estive, dove non c’è un pensiero per la testa che non riguardi ragazzi, feste e le ore piccole mentre giri per i locali.

Ma questa serenità viene spazzata via a causa di un altro protagonista di questo romanzo: la malattia. Ed è proprio in un ospedale che la storia inizia, perché è qui che la vita della nostra Chiara cambia per sempre. Eppure, anche nei momenti più tragici, ecco che spunta un piccolo raggio di luce che spazza via un po’ di tristezza: Davide.

Con il sorriso caloroso e dei modi pieni di dolcezza, questo ragazzo diventerà un luogo sicuro per Chiara. Sarà la sua roccia e il suo confidente.

Non vi svelerò oltre di questa intensa e delicata storia, vi posso solo dire che è un libro che consiglio di leggere e non vi deluderà.

Faccio un grande in bocca al lupo a Francesca e i miei complimenti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *