Recensione Un regalo sotto la neve di Karen Swan

Un regalo sotto la neve di Karen Swan

Titolo: Un regalo sotto la neve

Autore: Karen Swan

Casa Editrice: Newton and Compton

Formato: Carteceo / ebook

Prezzo: €10,20 / €5,99

Pagine: 415

Link: https://amzn.to/2G3Piqw

Trama: Si dice che dietro ogni grande uomo ci sia sempre una grande donna. In effetti dietro tutti i personaggi più in vista di Londra c’è lei: Alex Hyde, consulente per il business delle eccellenze. È lei la donna a cui gli uomini più potenti della City si rivolgono quando hanno bisogno di una strategia per affrontare i momenti di stress. Quando le viene offerta una somma incredibile per rimettere in carreggiata il rampollo della famiglia proprietaria di una grande compagnia di whisky scozzese, Alex accetta senza esitazioni: è lavoro, potrebbe farlo anche a occhi chiusi. E invece… Nessuno degli uomini che ha affiancato è minimamente paragonabile a Lochlan Farqhuar. L’erede delle distillerie Kentallen, infatti, non è abituato a sentirsi dire no. È un ribelle, e Alex deve trovare il modo di entrare nella sua testa, se non vuole che metta l’impresa di famiglia in ginocchio. Ma più si impegna per evitare il disastro, e più si rende conto che, per la prima volta nella sua vita, non è lei ad avere il controllo sulla situazione. E non è sicura che le dispiaccia.

Recensione

Devo ammettere che la copertina e il titolo mi hanno totalmente ingannata e per questo motivo, il romanzo perde molti punti.

Note positive: è scritto bene e l’ambientazione mi è piaciuta molto.

Alex è una ragazza forte e sicura di sé, e il fatto che una quasi trentenne venga chiamata per i suoi servizi da gente con il doppio dell’età e che ha in mano veri e propri imperi, la dice lunga su chi sia.

Viene contattata da uno dei proprietari della distilleria Kentallen a causa di un socio un po’ particolare e che crea un gran scompiglio: Lochlan Farqhuar.

Sin dall’inizio, Alex sa che la vita non sarà per nulla facile alla distilleria. Non solo per il tempo scozzese inclemente, ma anche perché nel luogo di lavoro, la tensione è arrivata alle stelle. Per non parlare che i soci sono in realtà parenti.

Lochlan non ha nessuna intenzione di ascoltarla, tanto che la sbatte fuori dall’ufficio varie volte. Tra i due ci sarà una vera a e propria lotta psicologica ma non mancheranno scene dolci e divertenti.

Oltre alla storia di Alex, ci verrà descritta una storia secondaria che si intreccerà con quella principale. A mio parere, però, è stata molto fastidiosa, insieme a tantissime ripetizioni che trovavo nel romanzo sui sentimenti della protagonista verso Lochlan.

Ho trovato anche esagerato il fatto che questa ragazza sapesse fare tutto alla perfezione: sfidatela in qualcosa e lei vi batterà. Questo tratto l’ho trovato decisamente forzato e inverosimile. Capisco che lei debba sembrare perfetta nel suo ruolo, ma a volte è un punto a sfavore.

Ci saranno vari personaggi secondari, come gli amici di Lochlan, che ho apprezzato molto, e saranno proprio loro a dare una svolta decisiva alla storia.

Da come avrete capito, il titolo Un regalo sotto la neve non ci azzecca nulla con la storia; non ho nemmeno idea da dove sia potuto nascere. Okay che ci avviciniamo al natale ma boh…

Una lettura semplice e che, nonostante tutto, vi consiglio.

E voi? Lo avete letto? Fatemi sapere cosa ne pensate.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *